sabato 26 novembre 2011

DE LAURENTIIS IN TRIBUNA ERA PRONTO A PRENDERE IL SAVOIA!

                                 29 MAGGIO 1966
 
ALLO STADIO FLAMINIO DI ROMA SI DISPUTA UN INCONTRO DI CALCIO MOLTO IMPORTANTE, LO SPAREGGIO PER LA PERMANENZA IN SERIE C TRA LE DUE SQUADRE CHE SONO GIUNTE PENULTIME A PARI PUNTI  NEL CAMPIONATO DI SERIE C NAZIONALE, GIRONE C.
LE DUE SQUADRE SONO IL SAVOIA 1908 E IL NARDO'.
IL SAVOIA E' STATO PROTAGONISTA DI UN'ANNATA ALTALENANTE DOPO LA PROMOZIONE DELL'ANNO PRECEDENTE E L'ARRIVO DEL PRESIDENTE FARAONE MENNELLA.
MILIONI DI INVESTIMENTI E  FIOR DI GIOCATORI PROVENIENTI DAL MILAN, UDINESE, NAPOLI ECC... NON BASTARONO PER RAGGIUNGERE LA SALVEZZA IN ANTICIPO .
PER QUESTA PARTITA DECISIVA L'IDOLO TORRESE, IL CENTRAVANTI ROBERTO PADOVANI, 29 PARTITE E 6 GOL NELLA STAGIONE , VENNE MESSO CORAGGIOSAMENTE FUORI SQUADRA DAL PRESIDENTE CON UNA MOSSA CHE, A POSTERIORI, POSSIAMO DEFINIRE CON UNA SOLA PAROLA .....AUTOLESIONISTICA, VISTO CHE AL SUO POSTO VENNE IMPIEGATO IL PADOVANO GIANPAOLO ROSSI.
NEL DRAMMATICO SPAREGGIO , SEGUITI COME AL SOLITO DA MIGLIAIA DI TORRESI, I BIANCHI DIMOSTRARONO UNA NETTA SUPREMAZIA NEL PRIMO TEMPO NON CONCRETIZZATA PER UN PAIO DI MIRACOLI DEL PORTIERE AVVERSARIO E DAL ..NOSTRO ROSSI .... CHE DEVIA SULLA LINEA  UN TIRO FORTISSIMO DEL SAVOIARDO GENISIO DESTINATO IN RETE.
LA SVOLTA NEL SECONDO TEMPO, DOPO ALCUNI MINUTI UNA PUNIZIONE INESISTENTE  VENNE FISCHIATA CONTRO IL SAVOIA. IL TIRO ABBASTANZA CENTRALE DI TAJANO VENNE DEVIATO DALLA BARRIERA E SI INSACCO' ALLE SPALLE DEL SORPRESISSIMO PORTIERE ROI...L'UOMO CHE DEVIO' LA PALLA IN RETE ERA....ROSSI!!!!
A NULLA VALSE LA RABBIA DEI BIANCHI, IN CONTROPIEDE SI SUBI' LA SECONDA RETE DA PARTE DI NEDI E LA SERIE D SI APRI COME UN BARATRO DAVANTI AI NOSTRI EROI.....
NEGLI ANNI A SEGUIRE I DUE MARCATORI DEL NARDO' VESTIRONO LA MAGLIA BIANCA....
NELL'ARTICOLO DELL'EPOCA , CON IMMENSO PIACERE LEGGIAMO CHE, TRA I TANTI TORRESI PRESENTI ALLO STADIO, C'ERA ANCHE DINO DE LAURENTIIS,

"...IL QUALE AVEVA PROMESSO GROSSI PREMI AI GIOCATORI DEL SAVOIA IN CASO DI VITTORIA E, A FINE PARTITA, APPARIVA PALLIDO E SCONSOLATO..." 

A DIFFERENZA DI SUO NIPOTE, DIEDE PROVA DI GRANDE PASSIONE E ATTACCAMENTO ALLA MAGLIA BIANCA E GLORIOSA DEL SAVOIA 1908!!!
ADDIRITTURA SI PARLAVA DI UN INTERESSAMENTO PER PRELEVARE IL SAVOIA  DA PARTE DI DINO IN CASO DI SALVEZZA DOPO QUESTO SPAREGGIO....                PENSATE  COME SAREBBE POTUTA CAMBIARE LA STORIA DI DINO, DEL SAVOIA, DI TORRE ANNUNZIATA E FORSE ANCHE QUELLA DI SUO NIPOTE, MA LA SFORTUNA, SOTTO FORMA DI GIAMPAOLO ROSSI, CI MISE LO ZAMPINO ....


Nessun commento:

Posta un commento