sabato 16 aprile 2011

CARABINIERE SALVA 5 PERSONE DAL FUOCO!!!ECCO ANCHE LA STAMPA!!!

                                   14-10-1882
ANCORA UNA TRAGEDIA , A TORRE ANNUNZIATA , CAUSATA  DALLA INCAUTA PREPARAZIONE DEI FUOCHI D'ARTIFICIO .
NEL LABORATORIO DEL SIGNOR IZZO , LA MALDESTRA MISCELAZIONE DELLE POLVERI DA FUOCO  , PREDISPOSTA DA UN  FIGLIO, PROVOCO' UNA TREMENDA ESPLOSIONE DISTRUGGENDO IL LABORARATORIO. 
L'ABITAZIONE SOTTOSTANTE , ABITATA DALLA FAMIGLIA GIANNOTTI , VENNE ACCERCHIATA COMPLETAMENTE DALLE FIAMME .
IN QUELLA CASA ERANO PRESENTI IL GIANNOTTI, LA MOGLIE INCINTA, TRE FIGLI E UNA RAGAZZA , CERTA GIUSEPPINA AMATO DI 12 ANNI E IL FRATELLINO DI 2 ANNI.
A SEGUITO DELLA SCIAGURA ACCORSERO SUL POSTO ANCHE I CARABINIERI , TRA CUI L'APPUNTATO GIUSEPPE GABELLINI CHE , INCURANTE DEL PERICOLO SI PRECIPITO' IN CASA RIUSCENDO A SALVARE LA FAMIGLIA GIANNOTTI. RITORNATO ALL'INTERNO NON RIUSCI' A RITROVARE LA RAGAZZA CON IL FRATELLINO ,  I QUALI VENNERO RINVENUTI CARBONIZZATI SOTTO IL LETTO ANCORA ABBRACCIATI, QUANDO VENNE SPENTO L'INCENDIO.
NON SAPPIAMO SE AL CORAGGIOSO CARABINIERE SIA STATA DATA UNA MEDAGLIA , CERTAMENTE OGGI POSSIAMO SOLO RINGRAZIARLO CON QUESTO PICCOLO GESTO PER ONORARE LA SUA MEMORIA.

lunedì 11 aprile 2011

MORTO IL CENTRAVANTI DEL SAVOIA!!!

11-LUGLIO 1970-
STRONCATO DA UN ATTACCO CARDIACO, MUORE  NELLA SUA ALESSANDRIA, IL CENTRAVANTI DEL SAVOIA LUCIANO ECO.


VENTRITRE ANNI , IL GIOVANE CALCIATORE ERA ARRIVATO AL SAVOIA NEL 1968 ASSIEME AD ALTRI DUE ALESSANDRINI, VILLA E GRIFFI.
LUCIANO ERA SEDUTO SU UNA  PANCHINA ALL'INTERNO DEGLI SPOGLIATOI TRA IL PRIMO E IL SECONDO TEMPO DI UN INCONTRO VALEVOLE PER UN TORNEO GIOVANILE LOCALE  QUANDO, AL MOMENTO DI RIENTRARE IN CAMPO PER IL SECONDO TEMPO, SI ACCORSERO DEL COLLASSO CHE AVEVA UCCISO IL GIOVANE CAMPIONE .
RICORDIAMO INOLTRE CHE A TORRE ANNUNZIATA VENNE INAUGURATO UN CLUB INTITOTALO ALLA SUA MEMORIA,"   CLUB SAVOIA LUCIANO ECO"   .  
GLI ARTICOLI SONO IN FORMATO GRANDE PER RENDERVI PIU' AGEVOLE LA LETTURA.
 

mercoledì 6 aprile 2011

SCOPPIA LA PACE TRA I TIFOSI DI TURRIS E SAVOIA!!!

6 AGOSTO 1970-
RESTA LO STUPORE DEL GIORNALISTA CHE ,INVIATO A TORRE DEL GRECO IN PREVISIONE DI UNA "SPEDIZIONE PUNITIVA "DEI TIFOSI DELLA TURRIS AI DANNI DEI FRATELLI RUSSO, PROPRIETARI DEL SAVOIA ,ASSISTE ALLA PACE SCOPPIATA IN UN BAR TRA I SOSTENITORI DELLE DUE SQUADRE...PURTOPPO LA RIVALITA' RIPRESE DOPO POCO TEMPO E ,NONOSTANTE SIANO PASSATI ALCUNI DECENNI ,NON  ACCENNA A PLACARSI ...

martedì 5 aprile 2011

IMPAZZISCE PER LA MORTE DEL PADRE ,AMMAZZA IL CHIRURGO E DUE POLIZIOTTI!!!

4 SETTEMBRE 1947-
UN GIOVANE RAGAZZO ,LUCA CAPITOLI,NON RIESCE A RESISTERE DAL "VENDICARE" LA MORTE DEL PADRE ,OPERATO QUALCHE GIORNO PRIMA ALL'OSPEDALE E MORTO DURANTE L'INTERVENTO CHIRURGICO.
IL RAGAZZO DAPPRIMA ROMPE LA TESTA AL CHIRURGO CHE HA SVOLTO L'OPERAZIONE,  CREDENDOLO COLPEVOLE DELLA MORTE DEL GENITORE ,POI RIVOLGE LA SUA IRA CONTRO LA POLIZIA AMMAZZANDO IL BRIGADIERE PORPORA  E FERENDO IL VICEBRIGADIERE MANGIOIA.NON CONTENTO, IL GIORNO DOPO SI RECA IN CASA DEL MARESCIALLO COSMA CHE DIRIGEVA L'UFFICIO DI TORRE ANNUNZIATA E AMMAZZA ANCHE LUI.
VISTOSI CIRCONDATO ,TENTA A SUA VOLTA IL SUICIDIO , MA I COLPI NON GLI SONO FATALI.
ARRESTATO E PORTATO A NAPOLI VERRA' DETENUTO PER UNA LUNGA PENA.

sabato 2 aprile 2011

TRE PESCARECCI TORRESI ATTACCANO UNA MOTOVEDETTA!!!GLI ASSALITI SALVATI DALLA POLIZIA PORTUALE!!!

4 SETTEMBRE 1952-
TRE PESCARECCI DI TORRE ANNUNZIATA ,NEL MENTRE SONO INTENTI NELLA CACCIA DI TONNI AL LARGO DI VICO EQUENSE ,SUBISCONO UN DANNO CON LA ROTTURA FORTUITA DELLA RETE DA PESCA DA PARTE DI UNA MOTOVEDETTA CHE ERA IN ZONA.
I NOSTRI NON TROVANO DI MEGLIO DA FARE CHE PORTARSI VERSO LA MOTOVEDETTA,
CIRCONDARLA E TENTARE L'ARREMBAGGIO PER VENDICARE IL DANNO SUBITO.
IL COMANDANTE ,INTUITO IL PERICOLO, SCAPPA  ASSIEME AI SUOI UOMINI A CHIUDERSI IN CABINA E AVVISARE LE AUTORITA' PORTUALI CHE, INTERVENUTE TEMPESTIVAMENTE CON UN MEZZO DELLA CAPITANERIA DI CASTELLAMMARE ,RIESCONO A BLOCCARE I "  FOCOSI MARINAI"