domenica 27 agosto 2017

1974: IL LUPO MANNARO DI TORRE ANNUNZIATA!!!


 Ripropongo, a distanza di due anni, questa storia raccontata da Acido Zuccherato sulla pagina Facebook "Racconti e ricordi di Torre Annunziata", nella speranza che altri amici e amiche che hanno il piacere di leggere questo blog, ci aiutino a fornire ulteriori particolari per capire come si concluse l'incredibile  vicenda. Posso assicurarvi che quello raccontato è tutto vero, come confermarono all'epoca diverse persone che intervennero nella discussione. Nessuno, allora, seppe dare una giustificazione plausibile di quello che successe in quel 1974.
Magari oggi qualcuno ricorda...       

"ATTENZIONE:
quello che cerco ora di approfondire nelle storie torresi, non è una storia di fantasia ma realmente di quanto accedeva per molti mesi nel 1974, quartiere Oncino, dove ho abitato per un bel pò di anni.
All'epoca avevo 13 anni e fra noi ragazzi di quel tempo iniziò a circolare una voce dove si diceva di un uomo che abitava nella stessa zona, in determinate notti costui si trasformava in lupo mannaro, lui scendeva in strada ed emetteva un ululato simile a quello del lupo.
La voce diventava sempre più insistente, al punto che anche gli adulti che avevo modo di incontrare dall'ortolano o dal salumiere, parlavano fra loro dell'argomento, testimoniando che nella notte precedente l'avevano sentito.
La vicenda oramai prendeva sempre più rilievo, e seppur ero un ragazzino non mi lasciavo influenzare dalle dicerie che c'erano in giro.
Una notte però ricordo chiaramente, mi svegliai poco dopo le 3:00, e ad un tratto il silenzio della notte fu squarciato fortemente da un lungo ululato
di un lupo, non vi immagino il gelo che mi attraversò in quel medesimo istante in cui udii quel suono terrorizzante; infatti il giorno dopo ennesima testimonianza di altra gente che avevano simultaneamente udito quello che avevo sentito io.
Ci fu anche un signore sui 45 anni (purtroppo oggi non più in vita), che testimoniò di essersi affacciato alla finestra del terzo piano,
e vedendo una figura umana camminare con le sembianze nettamente mostruose, questo signore ne rimase scioccato al punto di
beccarsi un altissima influenza nervosa.
Oltretutto anche altri furono i testimoni visivi che nelle notti successive videro il "mostro", e anch'essi ne rimasero scioccati fortemente.
Poi non si seppe più nulla.
QUALCUNO DI VOI RICORDA? RACCONTATE.
Non è una balla ciò che ho scritto, GIURO !!!"